Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

sabato 4 luglio

STATISTICHE

Visitatori : 3416794

Pagine visitate : 90591517

Utenti connessi : 16

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Lista eventi

Faro


rodotto nelle colline che si affacciano su Messina, ha il suo storico progenitore nel «Mamertino», un rosso con cui Giulio Cesare brindò alla conquista del suo terzo mandato consolare.
Il Faro Doc è un vino elegante e iper-blasonato che beneficia di un microclima davvero unico e da cui una rigida selezione non consente di ottenere oltre 1 Kg di uva per pianta. E' prodotto con uve di vigne molto vecchie allevate ad alberello ed indicate col toponimo dialettale "a francisa". palmari Faro D.O.C.Questo nettare di vino, ha una composizione a base di uve nerello mascalese, il vitigno autoctono per eccellenza della Sicilia nordorientale. Rispetto agli altri vini siciliani è però caratterizzato da una certa eleganza e una certa complessità, che ricorda il Bourgogne o il Pinot. E' un vino di grande potenza e allo stesso tempo molto morbido grazie ai tannini vellutati. Alla degustazione regala profumi e sapori di ciliegia matura addolciti da un uso calibrato del legno.
Tra gli altri riconoscimenti ha ricevuto, i “Tre Bicchieri” della guida del Gambero Rosso-Slow Food, il “Sole di Veronelli” e i “Cinque Grappoli” dell’Associazione Italiana Sommelier. Il 9 giugno 2007 è stato l'unico rosso offerto dal Presidente del Consiglio, Romano Prodi, al Presidente degli Stati Uniti, George W.Bush, per la colazione di lavoro a Palazzo Chigi, e per il pranzo che Flavia Prodi ha avuto con la first lady Laura Bush.


SPECIFICHE DOC




Zona di produzione: esclusivamente nel territorio comunale di Messina. Sono da considerarsi idonei i terreni collinari e pedecollinari di giacitura ed orientamento adatti.

Vitigni: Nerello Mascalese 45-60%, Nocera 5-10%, Nerello cappuccio 15-30% con eventuali aggiunte di Calabrese e/o Gaglioppo e/o Sangiovese, fino al 15%.

Resa massima per ha: 100 qli.

Resa massima di uva in vino: 70%.

Gradazione alcolica minima: 12%.

Acidita' totale minima: 5 per mille.

Estratto secco netto minimo: 22 per mille.

Invecchiamento obbligatorio: un anno.

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino piu' o meno intenso tendente al rosso mattone con l'invecchiamento; profumo delicato, etereo, persistente; sapore secco, armonico, di medio corpo, caratteristico.


Abbinamenti : arrosti di carni bianche e rosse

 


 


 

Lista eventi