Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

mercoledì 20 febbraio

STATISTICHE

Visitatori : 3106140

Pagine visitate : 85224646

Utenti connessi : 26

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Lista eventi

Iolanda Vacalebre
[ Messina 06/04/1953 , ]


Iolanda Vacalebrea conseguito il Diploma di Maestro d'Arte (sez. Moda e Costume Teatrale) ed in seguito la Maturità artistica presso l'Istituto Statale d'Arte "E. Basile" di Messina. Successivamente si è diplomata con il massimo dei voti e lode presso l'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, dove ha avuto la docenza alla cattedra di scultura nel 1990, e nel 1992 ottiene il ruolo di Assistente alla I Cattedra di Scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Palermo dove attualmente insegna.

el 1995 inizia l'avventura con «L'Isola», cantando e curando i testi delle loro canzoni.

ATTIVITÀ ARTISTICA

1987

Personale di scultura e pittura presso il CRAL della Cassa Centrale di Risparmio di Messina.
Mostra collettiva "Donne Artiste" a cura dell'Associazione Nazionale Corda Fratres, Barcellona P.G., Me.
"I Murales di Via Scinà" Corda Fratres, Barcellona P.G., Me.

1988

"Prisma Donna" a cura dell'ADONAI con il patrocinio del Comune di Milano.
"Giovane Energia Artistica Siciliana", collettiva a cura dell'I.C.A. presso l'ex convento di S. Francesco, curata da Rosario Genovese. Trecastagni, CT.
Personale di scultura "Nel Vuoto un Figurarsi", catalogo presentato da Lucio Barbera, Aula Magna dell'Università di Messina.

1989

"Expò Arte", Bari.
"Expò Arte" - "International Art Fire", New York.
"Accademia Europa" - "Premio Sibelius 2000", Complesso Monumentale S. Michele a Ripa, con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura - Roma.
"Pianeta Donna", a cura dell'ARAS, Messina.

1990

"Pittori Messinesi", Galleria d'arte "Conca d'Oro", Messina.

1991

"La Tela Lunga un Chilometro", manifestazione di pittura organizzata da Antonio Presti, Pettineo, Messina.
"Punti d'Acqua", Fiumara d'Arte di Antonio Presti, Castel di Tusa, Messina.

1992

Monumento "Il Vento", piazza centrale di Tipoldo, Me.

1995

Monumento "Il Muro che Vola" seminario di scultura ai ragazzi del centro sociale, per conto dell'Assessorato alle Politiche Giovanili, Villetta S. Lucia, Me.
L'opera "Involucro" è posta in esposizione permanente presso la collezione di arte contemporanea dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria.

1996

"La forma del Pensiero", inizio di un percorso di scultura su uno spazio di 6000 metri quadrati. Opera I - "Elementi d'Accoglienza"; Opera II - "Totem"; Opera III - "L'Acqua e il fuoco"; Opera IV - "Dualismo"; Opera V - "Contemplazione". Villaggio Gesso, Messina.

1997

Concorso Internazionale di Scultura "Umberto Mastroianni" II edizione, regione Piemonte.
"Mundus Imaginalis", installazione presso l'ingresso dell'Albergo Museo Atelier sul Mare di Antonio Presti, Castel di Tusa, Me.
"Mundus Imaginalis", secondo intervento presso l'Albergo Museo Atelier sul Mare di Antonio Presti, realizzazione di una stanza d'artista, Castel di Tusa, Me.
"Totem" secondo seminario di scultura per conto dell'assessorato alle politiche giovanili del Comune di Messina presso il Centro Sociale del Villaggio Ritiro, Me.

1998

Inaugurazione della "Stanza d'Artista" presso l'Albergo Museo Atelier sul Mare di Antonio Presti, Castel di Tusa, Me.


PUBBLICAZIONI

  • "Giornale di Sicilia" n. 126 del 10/05/98. "Stanza Mistica: novità all'Atelier sul Mare" di Mariella Pagliaro.
  • "La Sicilia" n. 130 del 14/05/98. "Inaugurazione di una nuova stanza d'artista denominata Luogo di Preghiera" di Ambra Stazzone.
  • "Centonove" n. 6 del 06/02/98, di Gioia Sgarlata.
  • "Repubblica", inserto "La Repubblica delle Donne" n. 109 del 14/07/98. "Camera con Arte" di Giovanna Vitale.
  • "Gioia" n. 40 del 10/10/98. "A regola d'arte" servizio di Agnes e Sarah Spaak, modello dello stilista Rocco Barocco fotografato nella stanza della "meditazione"
  • "Carnet" n. 10 del 10/10/98. "Camera d'Artista" Dossier architettura - gli hotel di designer.
  • "Art'è", programma di Rai Tre dedicato alle opere d'arte italiane, settembre '98, Servizio sull'atelier sul Mare.


 

 

 

Canne, pietre, ferrovia e vento

Cantano la voce del vento, parlano
vibrano le canne al vento
per mano tenevo la madre di mia madre
per mano scendevamo per un sentiero
passannu pi’ petri, canni, ferrovia e ventu
si scendeva per un sentiero che portava al mare
mare dai piedi ai fianchi mare, il gioco delle onde
mare dai piedi ai fianchi mare, anche i miei pensieri
cresceva l’amore sul mio corpo, lo sentivo avanzare come onda…
come il mare.
Lei, seduta come pietra, solo l’abito volava
dal gioco delle onde, mi custodiva
e il vento tra le canne vibrava la sua voce
quell’antico canto lei lo ricordava.
Il vento ora sul mio corpo si fermava
il mio corpo cambiava per diventare mare
___________________________________________________________________

La Lupa

Si muove tra le foglie
l’istinto e la passione
è forza primordiale
è fuori ogni cultura
è libero animale
è fuori dal sociale
ti vuole sulla terra
la terra è l’ancestrale.
Qui, qui in questo istante,
qui fuori dalle mura,
qui vibrazione primordiale,
qui da dentro parte e sale.
È l’animale…
___________________________________________________________________

Ars culinaria

Ducentu i mmennuli nturrati, sei pedi d’accia,
pumadureddi a scocca, alivi ianchi e centu i passulina.
Menzu bicchieri d’acitu, un pugnu di muddica,
ogghiu, sali, pipi, rosmarinu, basilicu e putrusinu.
Intimo e tribale, sacro focolare, mescola i sentimenti ai sapori.
Nell’antro della strega, ricette tramandate
tra ricordi e aromi, questa è l’ars culinaria.
Tunnu ca cipuddata, crispeddi di fummaggiu,
scocci di poccu alla cocimu e ancioj a beccafico.
E ora u veru truccu, rimina la pietanza finu ca fai ’nfirrari,
chistu è u segretu ca fa la sustanza.
C’è cu vadda cu malia, cu spalma nguenti profumati,
cu metti in mustra i so biddizzi, cu i paruli li fa ducizzi.
C’è cu ncanta chi carezzi, e c’è cu pigghia pi la gula.
Magico rituale, grande maestria,
è ars culinaria, vera alchimia.
U primu nvitu delicatezza e garbo,
ciurilli di zucchina, menta, timo e maggiurana.
Sicunnu pranzu, piatti chiù ntriganti,
nzalata i puppu e cozze all’isolana.
A terza vota, si torna è già maliatu,
caponata, parmigiana, meringa di limone.
A quarta cena, focu e vampi in scena, capezzoli di venere,
cappelle di funghi, trionfo della marescialla.
E ora il dolce, crema di fichi d’india,
mustazzoli all’arancia e zagara,
sospiri di monaca e ’ffuga parrini,
cannoli alla ricotta, pignolata di Missina,
granita gelso e fragole, zuccarata e cannellina.
Turruni, latte di mandorla, gelo di melone e mandarino,
babà, rum e panna, sorbetto al gelsomino.
___________________________________________________________________

Capuana

"Mamma non mi mannari all’acqua sula !
Mamma ca’ mi vola la muccatura"
Ti chiedo di cantare quegli antichi canti, ecco ti riaccendi…
Come un fuoco spento quando ritorna il vento, scorri nei ricordi
di quell’acqua al lavatoio, nel battere dei panni, il ritmo della vita
Capuana quant’acqua è passata, canto nel vento.
"Mamma non mi mannari all’acqua sula !
Mamma ca’ mi vola la muccatura"
Ecco i canti affiorano, il fuoco si riaccende
brucia e nemmeno l’acqua potrà spegnere
ma il canto come il vento ti fa tornare giovane
insieme alle altre, quando cantavi forte.
"Mamma non mi mannari all’acqua sula !
Mamma ca’ mi vola la muccatura".
___________________________________________________________________

Sirene

Un giorno, alle sirene, un oracolo disse:
“siate maledette, diventerete scogli !”
Aglaofeme canto meraviglioso, Ligea voce chiara,
Imeropa canto di nostalgia, Pasinoe maliarda.
Veni, ’trasi, ’nta l’abissi di ’stu mari
Veni, vola ’nsemi a nui
Semu sireni, semu i to’ sogni
Lassa u to’ munnu, spogghiti, lassa u to’ munnu lassalu.
Senti, senti u nostru cantu ? senti, senti a nostra vuci…
Chiudi l’occhi e ’trasi, ’nta l’abissi di ’stu mari
ca’ ti portu, ti portu ’nta l’abissi
’nta la porta di lu focu
’nta la porta di li sogni
’nta la porta di lu focu.
___________________________________________________________________

Lucy

Lucy Yin del tao
Lucy primigenie
Lucy Africa
Lucy madre

Lucy Iside
Lucy amnios
Lucy flusso
Lucy archè

Signora dei serpenti – seno che allatta –
Cordone che si taglia – Lucy appartenenza –
Eva
Luna
Amnios
Grembo che accoglie – grembo che tiene –
Grembo che dona – Lucy acqua –
Strega
Fata
Regina
Schiava
Grande Madre Dea – fiume di vita –
Arco di tempo – Lucy Terra –
Eva
Luna Amnios .

___________________________________________________________________



Pagina 1 di 5___________________1 2 3 4 5 >>

Lista eventi