Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

venerdì 26 febbraio

STATISTICHE

Visitatori : 3529679

Pagine visitate : 94341477

Utenti connessi : 37

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Lista eventi

Antonio Filocamo
[ Messina 1669 , Messina 1743 ]


ittore che operò insieme ai fratelli Paolo e Gaetano con i quali si divise i compiti. Dei tre fratelli Antonio si dedicava alla composizione, Paolo alle prospettive ed alle parti ornamentali, il terzo, Gaetano, era un «aiuto».
I primi due intrapresero un viaggio a Roma dove entrarono in contatto con la scuola del Maratta, con Giacinto Calandrucci, subendone l’influenza artistica.
Tornati a Messina iniziarono una intensa attività pittorica e diedero vita, nella propria casa, ad una Accademia di disegno e del Nudo molto frequentata dai giovani.

ran parte della loro produzione pittorica, in chiese e case di Messina, è stata distrutta dai terremoti del 1783 e del 1908 e dalle diverse guerre.
Antonio oltre ad essere pittore, fu valente incisore, preferendo l'acquaforte. E suo il frontespizio all'opera delle acclamazioni fatte in Messina al Re Filippo V e inciso da Antonio nel 1701
A dimostrazione della notorietà di Antonio, il più abile tra i tre fratelli, la notizia che il Re del Portogallo, nel 1734 (?), lò nominò Cavaliere di Cristo.
I tre fratelli morirono a Messina per il contagio pestilenziale nel 1743.
Le opere:

  •  Affresco con «Vergine del Rosario con Gli Angeli» - Oratorio dell'Avemaria nel chiostro di S. Domenico –Messina (1703)
  • «Sposalizio mistico di Santa Rosa» - Chiesa Madre - MONFORTE - (1705) 
  • gli affreschi raffiguranti la «Natività», l’«Adorazione dei Magi»,«Gesù Bambino nel Tempio» ed il «Battesimo di Cristo» - Chiesa di S. Elia Messina - opere di Antonio e Paolo (1706).
  • L' affresco «Incoronazione di Santa Venera» - Basilica Maria SS. Annunziata - Acireale - opere di Antonio e Paolo (1710)
  • Gli affreschi dell' abside centrale con nelle pareti «scene della vita della Madonna» e l'«Assunzione della Vergine» nella volta Cappella di S. Venera - Duomo di Acireale (1710-11).
  • «Il Sacrificio di Abramo» - Pinacoteca Zelantea di Acireale.(1712)
  • «Madonna e il Bambino e Santi» - Chiesa del Sacro Cuore, a S. Lucia del Mela (1718).
  • «Sant’Antonio che guarisce i malati», «Sant’Antonio in adorazione di Gesù Bambino», «Cristo con la Vergine in Gloria» e«San Giorgio Martire in Adorazione» Chiesa San Rocco a Scilla(RC) (1721)
  • Gli affreschi con la raffigurazione di un'«Anima in gloria ascende in Paradiso» - Chiesa di S. Caterina Palermo – eseguiti da Antonio e Paolo (1728)
  • Gli affreschi  di cui sono rimasti "solo alcune Scene del Vecchio e del Nuovo Testamento, e in parte, la tela con la Presentazione al Tempio" -  Chiesa di S. Caterina Valverde a Messina (1729)
  • «S. Francesco di Paola morente dinanzi al Cristo in croce», Museo di Messina, (1734) 
  • «Il Martirio di S. Bartolomeo» - Chiesa di S. Sebastiano a Melilli (1734).
  • «Vergine con il Bambino» -Cattedrale di Palermo.
Lista eventi