Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

domenica 24 marzo

STATISTICHE

Visitatori : 3127312

Pagine visitate : 85638287

Utenti connessi : 35

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Rimestanze


Indietro

KunsertuKunsertu
[ Messina 1976 , 1996 ]

DUMA'

Si n'amuri va si n'amuri è
si n'amuri va si n'amuri è
ma chi va' a circa' ma chi vo' truva'
è ianca sta rosa chi tu mi voi rigalà
ma si fu distì lu venniri matì
nun pozzu strinciri ogni ciuri avi li sò spi'
Dumà dumà dumà ma chi va' a circà
Quannu criscirà si nun si firmirà
ranni si farà e si rivotirà
ma si vo' suli stu ciuri lettimi
un ricordu è cchiù bel pi non puncirisi
ma cu 'u pò capì si cca gghiurnò stasi
nun sentu cchiù mali ogni iniziu avi la sò fi'
Dumà dumà dumà ma chi va' a circà
si n'amuri va si n'amuri è
si n'amuri va si n'amuri è
ma chi vo' sapi' ma lu vo' sinti'
ddu prufumu è cchiù forti pi nun scapparisi
ma si fu disti' lu venniri mati'
nun pozzu strinciri ogni ciuri avi li sò spi'
Dumà dumà dumà ma chi va' a circà
___________________________________________________________________

Mokarta

Bella figliola ca' ti chiammi Rosa,
chi bellu nomu mammete t'ha misu
t'ha misu u'nomu bellu di li rosi,
lu megghiu ciuri di lu paradisu
bella figliola ca' ti chiammi Rosa
bella figliola ca' ti chiammi Rosa

Passu di notti e ti salutu strata,
cu na vamp' a lu cori a vuci ardita
pru salutu a tia finestra amata ca dintra c'è na rosa culurita
rosa di chilli rosi ammuttunata,
Rosa hai tinutu 'mperi la me vita
passu di notti e ti salutu strata...

Yu sta canzuni ta lassu stampata, ca dintra c'è na rosa culurita
ti pozzu offriri sulu na cantata, sulu sta vuci mi detti la vita
poeti,sunaturi e stampasanti, campanu sempri poveri e pizzenti
passu di notti e ti salutu strata...

E nesci Rosa tà diri na cosa
E nesci Rosa tà diri na cosa
E nesci Rosa tà diri na cosa, na cosa
E nesci nesci Rosa...
___________________________________________________________________

Metà Africa Metà Europa!

Africa il sole le dune è Africa
lontana ma legata all'america
i riti tribali di stregoni cardinali
di ministri triviali è Africa
Africa terra nera bruciata è Africa
le bombe il sangue è Africa
una mamma che prega un fermo di polizia
uno sparo un ferito è Africa
Africa ma per te che lavori e non ridi
per chi come te più non gioca
questa terra è ancora Europa
Europa le lotte di classe Europa
la difesa del posto Europa
per i tuoi interessi per i figli e noi stessi
per chi c'è e chi è disperso Europa
Africa il mare trasparente è Africa
ma nella storia c'è ancora una svastica
un ricordo preciso qualcuno è stato ucciso
nel cielo nel mare dell'Africa
___________________________________________________________________

Indietro