Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

sabato 17 agosto

STATISTICHE

Visitatori : 3217586

Pagine visitate : 87255808

Utenti connessi : 23

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Personaggi


Indietro

San Cono
[ Naso (Me) 03/06/1139 , 28/03/1236 ]


San Cono da Nasoato da una nobile famiglia, all'età di 15 durante una Santa Messa rimane colpito da una frase del Vangelo di Matteo cap 10,37: «Chi ama il padre o la madre più di me, non è degno di me» e decide, superando l'iniziale ostilità dei facoltosi genitori, di entrare nel Monastero di San Basilio nei pressi di Naso.
Predilige la vita eremitica e contemplativa e per questo vive in una grotta in assoluta povertà. La sua fama inizia a diffondersi ben presto nella popolazione che andava a trovarlo per ricevere da lui una parola. Eletto abate del Convento di San Basilio qui vive per poco tempo per ritornare in una grotta nei pressi del convento detta di San Michele e qui muore in fama di santità.
epolto nella stessa grotta, verrà successivamente traslato nella cripta della Chiesa a lui intitolata. Non si ha il Decreto di canonizzazione, ma dei decreti del Papa Urbano VIII che stabiliva la festa il giorno 3 Giugno (decreto della Congregazione dei riti del 16.02.1630) e la traslazione il 1° settembre. Papa Pio VI autorizzava poi il clero di Naso all'Ufficiatura e la Santa Messa (decreti 26.09.1786; 03.07.1790; 26.09.1790).

Indietro