Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

sabato 17 agosto

STATISTICHE

Visitatori : 3217577

Pagine visitate : 87255552

Utenti connessi : 26

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Personaggi


Indietro

San Flavia Anici
[ Roma 526 , Messina 05/10/541 ]


Santa Flaviaergine e martire, ultima genita nella famiglia di Tertullo. Patrizio Romano, della nobilissima stirpe degli Anici; sua madre fu Faustina. Nobile Messinese, della gente Ottavia. Quando nacque Roma si doveva difendere dalle invasioni dei barbari e dalla cupidigia degli imperatori di Oriente: la figura di Tertullo si distinse soprattutto per sapienza, fortezza e grandezza, tanto da esser proclamato « Padre della Patria» da tutto il popolo romano. Tertullo oltre che nobile e onoralo era anche ricco per vasti possedimenti nel territorio romano e in Sicilia.
Ma più che per altro la Casa di Tertullo si distingueva per una vita esemplarmente cristiana, era un centro di diffusione per il nome di Cristo e una sorgente di carità per il prossimo, tanto disagiato e bisognoso in quei tempi.
Flavia nacque in questo nido, comodo e ricco di santi affetti, preceduta da tre fratelli: Placido, Euticchio e Vittorino .
Quando venne alla luce, il fratello maggiore Placido, aveva già lasciala la casa paterna era stato affidato a S. Benedetto.
a pia giovinetta seguiva da lontano i progressi del Santo Fratello, e all'età di 15 anni, lo raggiunse a Messina. Nel 541 i saraceni sbarcarono a Messina e la saccheggiarono. Il pirata Mamuca mise a ferro e fuoco il Monastero appena costruito dei benedettini. Catturati i monaci e la Santa, li martirizzo finendoli con il taglio della testa.

Indietro