Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

domenica 28 febbraio

STATISTICHE

Visitatori : 3530750

Pagine visitate : 94378193

Utenti connessi : 43

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Personaggi


Indietro

Pietro Cuppari
[ Messina 06/05/1816 , Pisa 07/02/1870 ]


llustre agronomo e scienziato, a soli 16 anni viene accettato nella scuola di filosofia della sua città. Segue i corsi di filosofia del diritto del giovane professore Catara Lettieri diventando il suo allievo preferito. Appassionato di materie scientifiche e matematica si lauree medicina e si trasferisce a Pisa allievo del marchese Giacomo Ridolfi.
Ultimati gli studi inizio a viaggiare per l’europa , cercando di arricchire le conoscere. Dimora a Parigi due anni e, successivamente visita Londra, il Belgio, la Svizzera e Berlino.
Torna in Italia prima a Messina dove fa il medico, e nel 1845 sostituisce il marchese Giacomo Ridolfi nella cattedra di Agricoltura nell'Università di Pisa, carica che occuperà fino al 1869, con la carica di direttore. A Pisa in quegli anni sono presenti molti esuli messinesi Parlatore, Emiliani Giudici, il La Farina ed il Gioberti, che presto diventano suoi amici.
ltre alle innumerevoli collaborazioni con periodici scientifici dell’epoca, pubblicò ben 34 opere e stava ultimando, quando, prematuramente, a solo 54 anni, colto da malore, il 7.02.1870 morì.
Pubblica molti lavori, sparsi nelle riviste scientifiche dell’epoca, le «Lezioni di Pastorizia» e le «Lezioni d'Agricoltura». Incompiuta è rimasta la traduzione delle Georgiche di Virgilio con il commento scientifico delle tecniche agrarie adottate dai romani.

Indietro