Home
Notiziario
ChiVuol'esserLettoSia
Nel tempo
Personaggi
Photogallery
Rimestanze
RSS

martedì 20 novembre

STATISTICHE

Visitatori : 3063361

Pagine visitate : 84479302

Utenti connessi : 24

Il piacere di leggerli

Iscriviti alla
Mailing list
Email:

Personaggi


Indietro

Alonso Rodriguez
[ Messina 1578 , Messina 12/04/1648 ]


iglio del ufficiale spagnolo di guarnigione a Palermo, Diego Rodriguez, e fratello del pittore Luigi Rodriguez.
Allievo del pittore messinese Giovan Simone Comandè e quando giunse in Sicilia il Caravaggio, prese risolutamente i modi della sua pittura. Per il rango acquistato nell’isola, fu inviato dal Senato di Messina prima a Venezia e poi a Roma. Nel suo soggiorno nella capitale, documentato almeno nel 1606, conobbe il Caravaggio.

ientro a Messina al 1610.
Di lui si conservano parecchie opere al Museo regionale :

  • Cena in Emmaus (1620)
  • Incredulità di San Tommaso,
  • Incontro dei Santi Pietro e Paolo,
  • Strage degli Innocenti

l municipio di Messina è custodita "L'ultima cena" . All'origine, e fino a poco dopo il terremoto del 1908, era un grandioso affresco che ornava il refettorio della chiesa di Santa Maria di Gesù inferiore, a Messina. Staccato, rimontato su tela e successivamente restaurato a cura dell'Istituto centrale del Restauro di Roma nel 1951, la grandiosa opera di sette metri per cinque è, in parte, solo l'ombra di quello che doveva essere all'origine.
L’attività pittorica d’Alonso si consumò tutta in Sicilia e le opere testimoniano la sua adesione alla lezione caravaggesca, tanto che il fratello Luigi era solito canzonarlo con l’epiteto di «schiavo del naturale».
l Lanzi disse di lui che dipinse “molto e bene”; e che il suo credito di pittore “decadde, e cominciò a scarseggiar di commissioni” col sopraggiungere, in Messina, della nuova arte d’Antonio Barbalonga, il quale però molto lo stimava, definendolo il Caracci della Sicilia.
Alonzo ebbe a figlio il pittore Giovan Bernardino.

Indietro